Home Degni di note Duke Spirit - Bruiser
Duke Spirit - Bruiser PDF Stampa E-mail

di Giorgio Novembrino

Come quasi tutte le band anche i Duke Spirit nascono sui banchi di scuola all Art College di Cheltenham.... Liela Moss (voce), Luke Ford (chitarra), Toby Butler (basso), Olly 'The Kid' Betts (batteria, piano),e Marc Sallis  mettono su una band scrivendo e registrando una miriade di canzoni che hanno costituito la base del loro primo singolo ed LP del 2005 “Cuts across the land”, prodotto da Simon Raymonde (ex bassista di Cocteau Twins, ) e Flood , meglio conosciuto per il suo lavoro con Nick Cave , NIN e U2.

Con il loro primo album si fanno conoscere in Inghilterra, America e nel resto d'Europa; le loro tournée risultano utilii a diffondere la loro musica in tutto il paese grazie al supporto per i Queens of the Stone Age , Yeah Yeah Yeahs , REM , BRMC , Supergrass , e Eagles Of Death Metal e bissando il successo con il loro secondo album del 2008 “Neptune”. Convinzione, tenacia e carattere li hanno portati a realizzare il terzo album “Bruiser”, prodotto da Andrew Scheps (Johnny Cash, Chili Peppers, Metallica). Acustica e atmosfera perfette, passioni blues, un suono potente ed elegante ne fanno dei protagonisti fondamentali nel rock alternativo britannico, grazie sopratutto alla voce e l'impatto da fronted di  Liela Moss che regge brillantemente il confronto con donne mito della musica rock  in un alternante gioco di ruoli che vanno da Nico a Bjork. La cantante,insieme   agli altri  componenti del gruppo creano una musica che è una fusione  di generi, dal R & B al garage e alla psichedelia, identificadosi in band come i The Gun Club e i The Cramps. Dodici brani che Liela Moss descrive come i vestiti che indossa “ci si sente bene dentro”; “Cherry Tree” è il primo brano di una serie di belle ballate rock semplici ritmate e orecchiabili insieme a “Procession”, “Villian” e ”Don't Wait”, al singolo garage “Surrender” e alla splendida “Bodies” guidata da basso e dalla voce eterea di Liela Moss, alle lente e sensuali e intriganti “De Lux”, “Sweet Bitter Sweet”al rock ruvido e pschedelico di “Running Fire” e “Everybody's Under Your Spell”. I Duke Spirit erano uno dei tanti gruppi londinesi con la voglia di sfondare nel mondo della musica rock e questo è il disco che li consacra in pochi anni ad un grande successo mondiale.

Bookmark and Share
 

Commenti  

 
#1 profile 2018-10-31 10:18
Need cheap hosting? Try webhosting1st, just $10 for an year.

Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Degni di note

I consigli musicali di Giorgio Novembrino

 

I Consigli del'avvocato

Sei nei guai con la giustizia? Hai bisogno di un buon consiglio? Scrivi a Mirko Mazzali e ne saprai di più!

Le prigioni del cuore

Il tuo cuore è imprigionato dietro le sbarre? Lucia Pistella risponde alle vostre lettere

Links


tumblr counter