Allman Brothers Band PDF Stampa E-mail

Il 22 marzo del 1971 i componenti della Allman Brothers Band stanno tranquillamente mangiando in un ristorante dalle parti di Jackson, in Alabama. È un ristorante per camionisti, un ristorante campagnolo. Insieme a loro ci sono i tre tecnici che si muovevano con la band e con il furgone delle apparecchiature musicali. Un poliziotto si accorse che uno di loro non sembrava del tutto presente a se stesso. Bisogna agire con prontezza ed effettuare ulteriori approfondimenti, qui non me la contano per il verso giusto, pensò tra sé e sé. E il solerte poliziotto si mise subito in azione. Niente lasciò di intentato, il nostro funzionario dell’Alabama. E cosa scoprì? Che nell’auto della band, parcheggiata di fronte al ristorante, giaceva in bella mostra sopra un sedile della droga. L’agente trovò della marijuana, dell’eroina e della fenciclidina. Troppo, per non portare tutti alla stazione di polizia e per non far loro trascorrere la nottata in cella. E così fu. Tutti i membri del gruppo trascorsero la notte in gattabuia assieme ai tre tecnici che seguivano la band. Con noi oggi a Jailhouse Rock il cantautore Paolo Pietrangeli per parlare, tra le altre cose, del suo disco appena pubblicato dal titolo Amore amore amore, amore un c....

ASCOLTA O SCARICA LA PUNTATA

Bookmark and Share
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Degni di note

I consigli musicali di Giorgio Novembrino

 

I Consigli del'avvocato

Sei nei guai con la giustizia? Hai bisogno di un buon consiglio? Scrivi a Mirko Mazzali e ne saprai di più!

Le prigioni del cuore

Il tuo cuore è imprigionato dietro le sbarre? Lucia Pistella risponde alle vostre lettere

Links


tumblr counter