Ghali Stampa

Ogni martedì, con la scusa di andare la dal medico, il rapper italo-tunisino si assentava dalla scuola per andare a trovate il padre presso il carcere di Bollate. Era stato di nuovo arrestato il primo giorno della sua prima elementare. La prima volta che era accaduto lui aveva due anni. “Sono uscito dalla melma, da una stalla a una stella, figlio di una bidella, con papà in una cella”. Un’infanzia non facile. Un esempio che lui ha deciso di non seguire. Si è ripromesso di farcela con la musica. Avrebbe significato essere un esempio positivo per tanti ragazzi come lui. E lo è stato. E lo è.

ASCOLTA O SCARICA LA PUNTATA

Bookmark and Share