Jailhouse Rock è una trasmissione radiofonica curata dall'Associazione Antigone e condotta da Patrizio Gonnella e da Susanna Marietti, che va in onda su Radio Popolare e altre radio di Popolare Network, Radio Articolo 1, Radio Beckwith e Radio Città Aperta, Radio Ciroma. In Jailhouse Rock storie di musica e di carcere si attraversano le une con le altre. Alla trasmissione collaborano detenuti del carcere romano di Rebibbia Nuovo Complesso, del carcere milanese di Bollate e del polo universitario del carcere di Torino. Dando vita alla prima esperienza del genere, ogni settimana realizzano un Giornale radio dal carcere (Grc) in onda all'interno di Jailhouse Rock, nonché delle cover degli artisti ascoltati nella puntata. Ospite fisso, il provveditore all'amministrazione penitenziaria della Puglia e della Basilicata Carmelo Cantone. Carmelo Musumeci, ergastolano in semilibertà, ci racconta il carcere e i sentimenti della sua quotidianità tra dentro e fuori. Ogni venerdì dalle 17.00 alle 18.00 in diretta su Radio Articolo 1 e Radio Popolare Roma. Potete ascoltare Jailhouse Rock su Radio Popolare, sulle frequenze della Lombardia e di altre radio di Popolare Network, il lunedì dalle 13.30 alle 14.30. In onda anche su Controradio (Firenze) la domenica alle 22.30, su Radio Città del Capo (Bologna) il sabato alle 22.45, su Radio Flash (Torino) il lunedì alle 20.00, su Radio Tandem (Bolzano) il lunedì alle 13.30, su Radio Popolare Salento il lunedì alle 13.30, su Radio Città Aperta (Roma) il lunedì alle 13.00, su Radio Ciroma (Cosenza) il lunedì alle 10.00 e su Radio Beckwith il martedì alle 21.30 e la domenica alle 2.00.

Suoni, suonatori e suonati dal mondo delle prigioni.

“Un orologio digitale Timex rotto, un profilattico non usato, uno usato, un paio di scarpe nere”. È l’inizio dell’elenco dei beni che la guardia riconsegna a John Belushi prima di metterlo in libertà all’inizio del film The Blues Brothers. Alla fine l’intera band sarà di nuovo dentro a cantare Jailhouse rock, dopo aver trionfato nella propria missione per conto di Dio. Da Johnny Cash a James Brown, da Leadbelly ai Sex Pistols, da Vìctor Jara ai fratelli Righeira: suoni e suonatori, racconti di storie che in un modo o in un altro attraversano le prigioni. Il carcere di ieri e il carcere di oggi, dove capita ancora che qualcuno venga suonato.

Patrizio Gonnella
e Susanna Marietti, uniti da un lungo impegno nell’Associazione Antigone, da un matrimonio e tre figli, riempiono di suoni il carcere che da un quindicennio visitano, osservano, criticano.

 
Leadbelly PDF Stampa E-mail

Per due volte incarcerato e per due volte liberato grazie alla sua musica. Un’impresa leggendaria. “Per favore, governatore Neff, sia buono e misericordioso, abbia pietà per la mia condanna, non vedo salvezza per la mia anima se non otterrò il perdono, mi metta alla prova, se avessi lei nelle mie mani come lei ha me, governatore Neff, mi alzerei al mattino e la lascerei libero”. E il governatore del Texas Pat Neff concesse la grazia al grande bluesman. Anni dopo, pare che lo stesso fece il governatore della Louisiana.

ASCOLTA O SCARICA LA PUNTATA

 
Eric Clapton PDF Stampa E-mail

Nel 1968 Eric Clapton viene arrestato a Los Angeles insieme a Neil Young, Richie Furey e Jim Messina, della band dei Buffalo Springfield. L’accusa è legata all’uso di marijuana. Sono tante le droghe che lui ha utilizzato lungo il corso della sua vita. “Non posso vivere senza di te”, pare che abbia detto un giorno a Patty Boyd, la moglie di George Harrison, per la quale aveva perso la testa. Così lei racconta nella sua autobiografia. “Sei pazzo?”, dice di avergli risposto. “Io sono spostata con il tuo amico”. A quel punto, continua la donna, “lui tirò fuori un pacchetto dalla tasca e me lo mostrò: se non fuggi con me, allora io prendo questa”. “Che cos'è?”. “Eroina”. “Non fare lo stupido”. “No, è proprio così, è finita”. Per tre anni i due non si incontrarono più. Ma lui fu fedele alla parola data: divenne schiavo dell’eroina. In studio con noi a Jailhouse Rock è stato Luca, giovane chitarrista frequentante la terza media della sezione musicale della scuola di Piazza Winckelmann a Roma, che ha suonato e cantato in diretta The house of the rising sun, tradizionale canzone folk, portata al successo dagli Animals nel 1964 e suonata anche da Eric Clapton.

ASCOLTA O SCARICA LA PUNTATA

 
Francesco Lotoro PDF Stampa E-mail

Per circa trent’anni, il maestro Francesco Lotoro ha ricercato la musica concentrazionaria, quella scritta nei campi di concentramento. Migliaia sono gli spartiti che è riuscito a salvare dall’oblio. Tantissima la musica muta che è tornata a suonare grazie a lui. Musica composta da prigionieri rinchiusi nei lager nazisti tra il 1933, anno di apertura dei campi di concentramento di Dachau e Börgermoor, e il 1945. Un lavoro raccolto nella straordinaria enciclopedia discografica KZ Music, in 48 cd. Una ricerca immortalata nel film documentario Maestro. Alla ricerca della musica nel campi, di Alexandre Valenti, uscito nel gennaio 2017. Ai microfoni di Jailhouse Rock, Francesco Lotoro ha raccontato il suo lavoro.

ASCOLTA O SCARICA LA PUNTATA

 
Giacomo Puccini PDF Stampa E-mail

Siamo a Roma, e corre l’anno 1800. Nella chiesa di Sant’Andrea della Valle si è nascosto Cesare Angelotti, ex console della repubblica romana fuggito dalla prigione di Castel Sant’Angelo in cui era detenuto come prigioniero politico. Questi chiede aiuto al Cavaliere Mario Cavaradossi, che è nella stessa chiesa intento a dipingere una Maddalena mentre pensa alla sua amata Floria Tosca. Le trame e le torture del Barone Scarpia, capo della polizia, portano Cavaradossi alla fucilazione e Tosca a uccidersi gettandosi dalla sommità di Castel Sant’Angelo, dopo aver però pugnalato a morte lo stesso Scarpia. La grande opera di Puccini Tosca è andata in scena per la prima volta a Roma nel gennaio del 1900.

ASCOLTA O SCARICA LA PUNTATA

 
Phil Ochs PDF Stampa E-mail

Sono oltre 400 i documenti a oggi rilasciati su Phil Ochsdall’Fbi. Alcune pagine restano ancora avvolte nel segreto. Ochsha sempre cantato passo a passo il proprio tempo. Tutto ciò che accadeva in quella generazione di protesta, lui lo metteva in musica.L’Fbi comincia a interessarsi a lui ai tempi di un concerto organizzato dalla Women’s International League for Peace and Freedom a Columbus all’inizio del 1962. L’anno successivo, nel periodo natalizio, si trova con i minatori del Kentucky a sostenere il loro sciopero a oltranza. L’episodio è registrato in una canzone ma anche, inutile dirlo, in un documento firmato Fbi. In quegli anni partecipa a varie marce contro la segregazione razziale, alcune delle quali vedono l’uccisione di giovani attivisti. Nel maggio del ’65 è a Berkeley in occasione del Vietnam DayTeach-In e nell’ottobre dello stesso anno partecipa al Vietnam Protest Rally a Philadelphia. Nel giugno del 67 è tra i promotori del raduno di Los Angeles dal titolo War Is Over e nel gennaio del 1968 è tra i promotori del partito yippie. È in quest’anno che l’attenzione dell’Fbi nei suoi confronti diventa massima. Nel frattempo era già stato classificato quale soggetto pericoloso per la sicurezza nazionale e si era accorto di essere sorvegliato. Dal palco, durante i suoi concerti, lancia battute agli agenti che lo ascoltano camuffati nel pubblico. La vigilanza dell’Fbi sul cantautore è ossessiva. E ossessionata diventa la vita del musicista. È ancora lunga la storia, sono ancora tanti gli episodi che lo porteranno, il 9 di aprile del 1976, a impiccarsi alla porta del bagno della casa di sua sorella nello Stato di New York. Con noi a Jailhouse Rock, a parlare dei movimenti di protesta degli anni ’60 e ‘70, Giovanni Russo Spena.

ASCOLTA O SCARICA LA PUNTATA

 
Gianna Nannini PDF Stampa E-mail

Nell’aprile del 2014, la villa di Gianna Nannini è stata messa sotto sequestro preventivo. Lei ha negato di aver commesso qualsiasi illecito fiscale. Ma la Procura di Milano la accusava di aver evaso al fisco italiano ben tre milioni e 750 mila euro. Guadagni frutto della vendita dei suoi dischi e del ricavato dei suoi concerti. La prima puntata di Jailhouse Rock del 2018 è dedicata al rock italiano della cantautrice senese.

ASCOLTA O SCARICA LA PUNTATA

 
Thin Lizzy PDF Stampa E-mail

Nel cuore di Dublino, si trova Grafton Street. È la via dello shopping, dello struscio, dei negozi eleganti, delle mille vetrine e delle boutique. Se da Grafton Street si imbocca Harry Street, dopo pochi passi eccolo di fronte a noi. In piedi, una mano nella tasca del pantalone e l’altra poggiata sulla chitarra. Era una notte del maggio 2013 quando la statua dedicata a Phil Lynott, fondatore e frontman della band hard rock irlandese dei Thin Lizzy, fu spintonata e fatta cadere. La polizia lanciò un appello affinché chiunque fosse stato testimone dell’accaduto venisse a raccontare i fatti. Due giovani si presentarono alla stazione di polizia di Pearse Street. Ma vennero entrambi arrestati! Per fortuna solo per poche ore. Con noi a Jailhouse Rock è stato Giovanni Lattanzi, responsabile welfare del Pd con una lunga tradizione di cooperazione allo sviluppo.

ASCOLTA O SCARICA LA PUNTATA

 
Puff Daddy PDF Stampa E-mail

Varie volte il rapper newyorkese è stato arrestato per piccoli eventi, come alcuni spari in un locale notturno di Manhattan o una rissa con l’allenatore di football che sgridava il figlio durante gli allenamenti. Ma né lui né nessun altro è mai stato arrestato per la morte del rapper nemico Tupac Shakur, nonostante sia stato chiamato in causa al riguardo. La faida hip hop tra East Coast e West Coast ha visto episodi drammatici e ha mietuto vittime. Tante sono state le ipotesi, tante le teorie circolate, tante le cospirazioni immaginate. Forse troppo poche le indagini effettuate.

ASCOLTA O SCARICA LA PUNTATA

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 18

Degni di note

I consigli musicali di Giorgio Novembrino

 

I Consigli del'avvocato

Sei nei guai con la giustizia? Hai bisogno di un buon consiglio? Scrivi a Mirko Mazzali e ne saprai di più!

Le prigioni del cuore

Il tuo cuore è imprigionato dietro le sbarre? Lucia Pistella risponde alle vostre lettere

On Air


Ascolta Radio Popolare

Links


tumblr counter