Jailhouse Rock è una trasmissione radiofonica in onda su Radio Popolare, Radio Articolo 1 e Radio Città Aperta. In Jailhouse Rock storie di musica e di carcere si attraversano le une con le altre. Alla trasmissione collaborano detenuti del carcere romano di Rebibbia Nuovo Complesso e del carcere milanese di Bollate. Dando vita alla prima esperienza del genere, ogni settimana realizzano un Giornale radio dal carcere (Grc) in onda all'interno di Jailhouse Rock, nonché delle cover degli artisti ascoltati nella puntata. Ospite fisso, il provveditore all'amministrazione penitanziaria toscana Carmelo Cantone. Dal suo ergastolo ostativo, Carmelo Musumeci ci racconta la vita e i sentimenti della sua quotidianità nella rubrica "L'ergastolano". Alla trasmissione collaborano l'avvocato Mirko Mazzali e l'esperta di comicità e sentimenti reclusi Lucia Pistella. Ogni venerdì dalle 17.00 alle 18.00 in diretta su Radio Articolo 1. Potete ascoltare Jailhouse Rock su Radio Popolare, sulle frequenze della Lombardia e di altre radio di Popolare Network, la domenica dalle 16.30 alle 17.30. In onda anche su Controradio (Firenze) il martedì alle 22.30, su Radio Città del Capo (Bologna) il mercoledì alle 20.00, su Radio Flash (Torino) il lunedì alle 20.00, su Radio Popolare Salento la domenica alle 16.30 e su Radio Città Aperta (Roma) il lunedì alle 13.00.

Suoni, suonatori e suonati dal mondo delle prigioni.

“Un orologio digitale Timex rotto, un profilattico non usato, uno usato, un paio di scarpe nere”. È l’inizio dell’elenco dei beni che la guardia riconsegna a John Belushi prima di metterlo in libertà all’inizio del film The Blues Brothers. Alla fine l’intera band sarà di nuovo dentro a cantare Jailhouse rock, dopo aver trionfato nella propria missione per conto di Dio. Da Johnny Cash a James Brown, da Leadbelly ai Sex Pistols, da Vìctor Jara ai fratelli Righeira: suoni e suonatori, racconti di storie che in un modo o in un altro attraversano le prigioni. Il carcere di ieri e il carcere di oggi, dove capita ancora che qualcuno venga suonato.

Patrizio Gonnella
e Susanna Marietti, uniti da un lungo impegno nell’Associazione Antigone, da un matrimonio e tre figli, riempiono di suoni il carcere che da un quindicennio visitano, osservano, criticano.

 
Ac/Dc PDF Stampa E-mail

L’hard rock essenziale e privo di orpelli di questo grande gruppo australiano, che abbiamo ascoltato essenzialmente nella prima fase musicale, quella dell’era Bon Scott. Frontman carismatico e cantante degli Ac/Dc fino alla sua morte, Bon Scott da ragazzino lascia la scuola e finisce in un carcere minorile. Ed è di questi giorni l’avventura giudiziaria di Phil Rudd, batterista della band, accusato in un primo momento di essere il mandante di un duplice omicidio e in seguito di minacce di morte, per le quali rischia fino a sette anni di prigione.

ASCOLTA O SCARICA LA PUNTATA

 
Peg Leg Howell PDF Stampa E-mail

Siamo intorno al ventesimo anno del secolo scorso. Siamo negli Stati Uniti d'America. Siamo nella campagna della Georgia. Due uomini hanno bevuto molto. Litigano fra loro. Sono due cognati. La lite finisce a ferro e fuoco. Si spara. Uno dei due uomini viene ferito a una gamba. Era un contadino, lavorava in una fattoria. Ci volle tempo prima che l'uomo riuscì a farsi curare. Era troppo tardi. La gamba doveva essere amputata. Con una gamba di meno non si può lavorare nei campi. Peg Leg Howell, uno dei pionieri del Georgia blues, si trasferì in città. Andò ad Atlanta. E lì, per guadagnarsi da vivere, si dedicò a un'attività che non aveva bisogno di tutti e quattro gli arti. Si era in pieno proibizionismo e il contrabbando di liquore era redditizio. Fu con quello che fece i suoi soldi. E ogni tanto suonava. Aveva imparato a suonare la chitarra non troppo tempo prima. Doveva avere un talento naturale perché aveva imparato assai velocemente. Il gospel e la musica soul avevano da sempre circondato la sua esistenza. Un giorno, tuttavia, il suo contrabbando di liquore fu scoperto. Peg Leg Howell fu mandato in galera. In quelle galere che erano piene di blues. È lì che scrisse la sua New prison blues. Con noi a Jailhouse Rock il bluesman italiano Rudy Rotta, che di recente ha pubblicato l’album di tributo alle due band Beatles Vs Rolling Stones.

ASCOLTA O SCARICA LA PUNTATA

 
Noyz Narcos PDF Stampa E-mail

Sta promuovendo in questi giorni l’album Monster Reloaded. A Jailhouse Rock il rapper romano della crew del TruceKlan ha parlato della sua musica e di che cosa significa l’hip hop. La nostra grandiosa cover band dal carcere di Bollate ha rifatto la sua M3, che Noyz ha ascoltato in diretta con noi. E Mariapia Scarciglia ci ha raccontato del progetto hip hop portato avanti nel carcere di Lecce.

ASCOLTA O SCARICA LA PUNTATA

 
The Who PDF Stampa E-mail

Grandissima rock band londinese, punto di riferimento assoluto per l’intero movimento dei mods. Un movimento nato alla fine degli anni ’50, che nella Londra dei ’60 giocava un forte e preciso ruolo sociale. Il genere dell’opera rock trova con gli Who il suo più completo compimento. Dalla mente di Pete Townshend sono usciti gli album Tommy e Quadrophenia, divenuti in seguito film. Da My generation del 1965 in avanti, un disco dopo l’altro che in questa puntata di Jailhouse Rock non avremmo mai voluto togliere dal piatto. E con noi a Jailhouse Rock, Ilaria Cucchi commenta a caldo la sentenza di appello che ha mandato tutti assolti per la morte di Stefano.

ASCOLTA O SCARICA LA PUNTATA

 
Elvis Costello PDF Stampa E-mail

Piegare la repressione di polizia a fini commerciali non è certo consueto nella storia del rock. La mattina del 26 luglio 1977, Elvis Costello ce la mise tutta per farsi arrestare. Nel pieno centro di Londra, di fronte all’Hotel Hilton, si preparò accuratamente a fare quel che meglio sapeva fare: cantare e suonare. Senza avere chiesto l’autorizzazione alle forze dell’ordine, accese gli amplificatori e cominciò a esibirsi nelle proprie ballate punk. Dentro l’albergo era in corso l’annuale conferenza internazionale della Cbs/Columbia Records. I vertici della casa discografica statunitense erano tutti lì dentro. Artisti tra i più prestigiosi del marchio programmavano di esibirsi per il piacere di quel pubblico autorevole. E si esibirà anche lui. Con i decibel alle stelle. Protestava perché nessuna etichetta degli Stati Uniti d’America aveva fino ad allora distribuito i suoi dischi. Riuscì perfettamente nell’intento di farsi notare: arrivarono i bobbies e lo arrestarono. Riuscì a far parlare di sé la stampa inglese. Pochi mesi dopo firmò un contratto con la Columbia Records. Con noi a Jailhouse Rock il regista Alessandro Piva, autore del recentissimo “I milionari”, e Mimmo Blasi, allenatore della squadra di calcio Atletico Diritti, nella quale immigrati, detenuti e studenti scendono in campo assieme. Comincia in questa puntata di Jailhouse Rock una nuova rubrica, dal titolo “L'ergastolano”. A tenerla dal suo ergastolo ostativo, raccontandoci fatti e sensazioni, e' Carmelo Musumeci.

ASCOLTA O SCARICA LA PUNTATA

 
Smashing Pumpkins PDF Stampa E-mail

Una band alternative rock tra le più importanti della fine del secolo scorso, negli anni ‘90 ci ha lasciato degli album che hanno segnato quel decennio. Gli Smashing Pumpkins si sono sciolti nel 2000 per riformarsi nel 2006, ma della line up originaria c’è oggi il solo cantante nonché chitarrista Billy Corgan. La bassista della vecchia formazione, D’arcy Wretzky, nel febbraio 2011 si è ritrovata dietro le sbarre per aver lasciato un paio di anni prima che i suoi cavalli, superata la recinzione, scorrazzassero liberamente per le strade della cittadina di South Haven, nello Stato americano del Michigan. A Jailhouse Rock abbiamo parlato della nuova Coalizione Italiana per le Liberta' e i Diritti civili con Andrea Menapace.

ASCOLTA O SCARICA LA PUNTATA

 
Fabrizio De Andre' PDF Stampa E-mail

Il 27 agosto del 1979 l'ammiraglio britannico Lord Luis Mountbatten, ultimo Vicere' d'India, cugino della regina d'Inghilterra, salta in aria insieme alla sua barca. Sono i combattenti irlandesi dell'Ira a posizionare l'esplosivo. Lo stesso giorno in una cittadina della contea di Down due altre esplosioni uccidono 18 soldati inglesi. Quella sera sui muri di Belfast si inneggia a una rappresaglia per i morti della cosiddetta drammatica Bloody Sunday. Nel decennio '70 anche l'Italia viveva la lotta armata. E lungo tutto il decennio '70 lui fu idiotamente controllato e schedato. Le schedature partono dall'indomani della strage di piazza  Fontana, nel dicembre del 1969, quando si parla di un “ligure, universitario a Milano, filo cinese, noto cantautore e contestatore”, e arrivano al 1979, quando il fascicolo dove sta il suo nome e' intitolato “Brigate Rosse, varie”. E' controllato e schedato in maniera del tutto illegale, e' controllato e schedato da polizie, prefetture, questure che non avevano ascoltato le sue canzoni neanche una volta. Fabrizio De Andre' non e' mai stato in un carcere dove si sconta una legittima pena. Quel 27 agosto del 1979, invece, e' stato rapito e portato assieme a Dori Ghezzi all'Hotel Supramonte. Con noi a Jailhouse Rock e' stato Sergio Cammariere, un cantautore la cui figura si e' in molti modi intrecciata a quella di De Andre'.

ASCOLTA O SCARICA LA PUNTATA

 
Inti Illimani PDF Stampa E-mail

Il gruppo che da quasi mezzo secolo ci racconta le sonorità dell’America Latina, grandi artisti che hanno preso parte al movimento musicale e culturale della Nueva canción chilena, nato in Cile negli anni ’60 del secolo scorso. Vi aveva fatto parte anche Victor Jara, torturato e ucciso nello stadio di Santiago poco dopo il golpe. Loro non saranno in quello stadio perché casualmente l’11 settembre 1973 erano in tournée in Italia. Roma diventerà la loro prigione, terra di esilio. Ai microfoni di Jailhouse rock Jorge Coulón, storico fondatore degli Inti Illimani, ha parlato di quella pena scontata nel nostro Paese e di altro.

ASCOLTA O SCARICA LA PUNTATA

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 5

Degni di note

I consigli musicali di Giorgio Novembrino

 

I Consigli del'avvocato

Sei nei guai con la giustizia? Hai bisogno di un buon consiglio? Scrivi a Mirko Mazzali e ne saprai di più!

Le prigioni del cuore

Il tuo cuore è imprigionato dietro le sbarre? Lucia Pistella risponde alle vostre lettere

On Air


Ascolta Radio Popolare

Links


tumblr counter